Benvenuto nel Grande Cuore della C
CHIAMA ORA 800126959
DONA ORA

Perché un defibrillatore negli stadi

PERCHE’ UN DEFIBRILLATORE NEGLI STADI

CHI SIAMO

L’importanza di avere a disposizione un defibrillatore automatico negli impianti sportivi è provata da tempo. L’unico trattamento efficace di un arresto cardiaco è una rapida defibrillazione. Tuttavia va sottolineato il fatto che questo trattamento è efficace solo se eseguito durante i primi minuti successivi ad un arresto cardiaco improvviso.
In Italia, circa 1 persona su 1000 ogni anno viene colpita da arresto cardiaco e soltanto il 2% di esse riesce a sopravvivere. Ciò è determinato dal tempo di intervento dei soccorritori che, mediamente, siaggira intorno ai 12-15 minuti.
In questi casi, un intervento di primo soccorso rapido ed adeguato può ridurre del 30% questi decessi: ogni minuto è di vitale importanza. Alcuni studi scientifici hanno stimato che la probabilità di salvare una persona in arresto cardiaco improvviso calano anche del 10% al passare di ogni minuto. E questo strumento è più che mai indispensabile nel mondo dello sport dove la situazione può essere ancora più complessa per:
• Elevata concentrazione di spettatori negli impianti
• Difficoltà di raggiungere facilmente una struttura ospedaliera
• Difficoltà di prestare i primi soccorsi.

Sono numerosi anche i casi di tifosi che sono stati colpiti da malori negli stadi e che spesso sono morti o hanno rischiato la vita per la difficoltà d prestare soccorso in pochi secondi, mentre invece in diversi casi la presenza di un defibrillartore in un impianto ha permesso di salvare la vita delle persone colpite da attacchi cardiaci.
E’ quindi fondamentale assicurare un adeguato soccorso sanitario quando si è di fronte ad assembramenti imponenti di persone.

Defibrillatori negli stadi – altri aspetti da considerare
Oltre alla disponibilità di un defibrillatore in tutti gli impianti sportivi è necessario considerare altri aspetti:
• Fomazione – è importante formare il relativo personale alla gestione della fibrillazione ventricolare. La responsabilità di assolvere l’obbligo deve essere a carico dei gestori degli impianti, che devono identificare i soggetti incaricati all’uso del dispositivo e provvedere alla loro formazione, assicurandone la presenza durante lo svolgimento delle attività nella struttura.
• Accessibilità – il defibrillatore deve essere accessibile e funzionante nonché allocato in modo tale che la distanza da ogni punto dell’impianto percorribile in un tempo utile per garantire l’efficacia dell’intervento sia appropriata.
Solo in questo modo è possibile assicurare maggior tranquillità alle decine di migliaia di tifosi che tutte le domeniche affollano gli stadi.

Dona ora e salva una vita.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll) comporta l'accettazione dei cookie. Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi